principe azzurro

C’era una volta il principe azzurro, quello di cui ora, tra donne, si sparla perché è solitamente un mammone rimasto fermo alla pre adolescenza. Stamattina, però, la mia nota misantropia ha dovuto fare un passo indietro perché colpita da una rivelazione.

Mi sono resa conto che le donne aspettano il principe azzurro. Aspettano. Ferme lì, nella loro bellezza, purezza, perfezione. Cui, in realtà, nessun uomo potrà mai rendere onore pieno.

La verità, però, è che in questa fantasiosa dinamica che, volente o nolente, spesso corrobora ancora le aspettative femminili post sessantottine, la donna è immobile. Si da per scontato che lei sia a posto, che è lui che deve dimostrare di meritarla.

La principessa non cambia perché perfetta, generata perfetta e mantenuta perfetta dagli eventi e dalla famiglia. È lui che non la capisce, che non è abbastanza sensibile, che non ne condivide le passioni.

Tra donne, quando sparliamo dei nostri uomini, difficilmente trovo coetanee pronte a mettersi seriamente in discussione per verificare se spetti anche a loro fare qualche passo avanti.

Siamo sempre alle solite ridicole questioni: lui non ama fare shopping/a lei non piacciono i video giochi.

Principesse care, il problema delle favole e che ci pongono sempre di fronte a due individui separati. La vita ci pone di fronte alla coppia, che è più dei due singoli che la compongono, per non parlare della famiglia.

È il momento di muoverci.

Foto | Hello My Name Is Mr Right via photopin (license)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...