Fatevi del male, seguite Jordskott. Questa serie televisiva svedese, creata da Henrik Björn, racconta della detective Eva Thörnblad, tornata nel suo paese di origine per la morte del padre. Non è facile per lei visto che, sette anni prima, sua figlia è scomparsa proprio lì e da allora non se ne è trovata più traccia. (da qui in avanti potete incappare in un mini spoiler)

Nonostante abbia voglia di chiudere al più presto possibile le incombenze burocratiche, Eva si trova invischiata nella scomparsa di altri bambini e nella comparsa di una giovane adolescente che, a dispetto di quanto sostengono medici e polizia, sembra essere proprio la figlia scomparsa, Josefine.

Di puntata in puntata scopriremo che uno strano parassita ha invaso il corpo della ragazza, che forse lo aveva preso anche suo padre, che le morti che si succedono nella cittadina sembrano collegate ad inquietanti entità, che la stessa polizia è coinvolta.

Mentre scrivo il post so già chi sono queste entità e muoio dalla voglia di dirvelo, ma mi tratterrò. Perché se amate stare un po’ male mentre seguite una serie tv e fare sogni strani a causa del ritmo lentissimo e delle inquadrature fredde, pesanti (non è certo la Svezia dell’Ikea) allora Jordskott fa proprio al caso vostro.

Per un po’ non capirete se a farvi tremare è la straziante lentezza narrativa o la storia stessa. Trovo però che adeguarsi ad un ritmo diverso di narrazione sia felicemente disintossicante.

Non ci sono eroi con le soluzioni in tasca o azioni sincopate o intuizioni improvvise. Ci sono dubbi, paure, fragilità, sospetti, anche un certo arrendersi ai ritmi della vita, che non sono quelli delle serie televisive più recenti.

Buona visione e fatemi sapere.

Tutti gli aggiornamenti li trovate su Twitter grazie alla tv inglese che ha deciso di mandare in onda la serie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...