Ho convinto mio marito a dare un’occhiata alla prima puntata di Outlander, la serie televisiva tratta dai romanzi di Diana Gabaldon. Sono considerati romanzi da signore, ahimè, pur parlando di viaggi nel tempo e di indipendentismo scozzese. Solo perché la protagonista è una donna, che si innamora e fa anche sesso (oddio, non so se sia questo a trasformare dei buoni romanzi in “romanzi rosa”). Ad ogni modo, ne è rimasto conquistato e vi dico perché.

L’adattamento televisivo è curato in ogni minimo dettaglio. Gli attori, dai protagonisti alle comparse, sono tutti bravi e nel personaggio. La ricostruzione degli abiti, delle abitazioni, delle abitudini è meticolosa e plausibile.

Insomma,  quando con Claire attraversiamo le pietre di Craigh na Dun e dal 1945 veniamo catapultati nella Scozia del 1743, come spettatori dimentichiamo immediatamente il mondo in cui viviamo.

Claire, interpretata da Caitriona Balfe, è una donna intelligente, coraggiosa, forte. È indomita. Non si arrende, mai, per nessun motivo. Per fortuna vista la serie di sfortunati eventi in cui lei e i suoi nuovi amici scozzesi incappano a ogni piè sospinto.

Vi avviso, se avete lo stomaco debole, in alcune scene vi toccherà voltare lo sguardo (io sono facilmente impressionabile e ferite aperte e ossa che scricchiolano non sono il mio forte).

D’altro canto, diciamolo pure, il cast maschile ha un suo perché e sebbene io sia più interessata all’azione che non al romanticismo, come dire, ho avuto pane per i miei occhi 🙂

Ecco, torniamo all’azione: la serie ne è piena. Combattimenti, fughe, corpo a corpo, ribellioni, caccia alle streghe, viaggi pericolosi. Il tutto condito da (chi ha letto i romanzi lo sa, in tv hanno glissato) cattivi odori, pidocchi, scarsa igiene.

Eh no, non potrei essere Claire, anche perché non distinguo un fiore dall’altro e non potrei improvvisarmi medico e salvarmi la vita in tempi in cui le donne non se la passavano proprio bene.

Sappiate che la serie genera dipendenza (ma per fortuna i romanzi sono tanti e potete andare a perdervi lì tra un episodio e l’altro).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...