sexy
Sono andata online a cercare la definizione di sexy e ho scelto la pagina della Treccani:

Che, o chi, è dotato di forte attrazione erotica così da riuscire sessualmente eccitante…

MI sono chiesta, eccitante per chi? Credo ci siano immagini e persone che ci portano a pensare al sesso o a sentirci eccitati perché richiamano il semplice concetto di sesso. In questo caso, a prescindere dai gusti personali, ci si può sentire solleticati da ciò che stiamo osservando.

Poi ci sono persone che troviamo eccitanti in modo esclusivo ovvero non ci fanno pensare al sesso in generale, ma ci fanno venir voglia di farlo solo con loro. Qui entriamo, naturalmente, nel campo dei gusti personali.

Trovo curioso, parlando con le mie coetanee, che nessuna delle donne che conosco si reputi sessualmente attraente. Parliamo come delle ragazzine: sono carina, sono bellina, non sono male. Perché?

Perché non sta bene? Perché non siamo consapevoli di poterlo essere per qualcuno? Perché lo siamo, ma non va bene esserne consapevoli? Eppure la capacità di eccitare il prossimo comprende la consapevolezza del poterlo fare.

Le lolita o gli atteggiamenti alla lolita che tanto attraggono alcuni maschietti funzionano perché la persona in questione è una finta timida, una finta ritrosa. Sono donne (sì, conosco donne che giocano ad essere bambine) che usano sapientemente lo sguardo, il rossore, una certa gestualità che fa intravedere la ragazzina (ipoteticamente dominabile) che è in loro.

Qui rischio di perdermi però in altri argomenti. Quindi, torniamo a noi. Non ho strumenti sufficienti per poter identificare gli elementi che rendono sexy una persona agli occhi di un’altra. Quello che posso dire è che mi piacerebbe che ci si potesse sentire così senza alcun senso di colpa.

Sarebbe bello poter esercitare il proprio fascino senza temere la riprovazione altrui (nel mio caso quella delle amiche o delle colleghe). Anche perché, credo, non abbiamo ancora tanti anni a disposizione.

So che sembrerà uno stereotipo, ma non credo nelle sessantenni rifatte che cercano di vivere ancora i loro trent’anni. Così come non credo nelle donne della mia età che si comportano come ventenni. Credo però nel diritto di ogni persona di sentirsi a proprio agio con il proprio corpo e la propria sessualità senza temerne le conseguenze.

Foto | Rosie via photopin (license)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...