Quando scrivo o quando revisiono i manoscritti altrui, mi ritrovo inevitabilmente a considerare quanto poco la gente si renda conto della fatica dello scrittore. Di ogni scrittore.

snob hamlet
D’accordo, Guerra e pace ha sicuramente richiesto a Tolstoj un lavoro maggiore, enorme, in confronto a quello cui si è dedicata la Kinsella per la saga I love shopping. La James ne ha fatto ancora meno per le sue sfumature e praticamente non ha mosso un dito per il quarto volume.

Eppure ogni persona che ha deciso di mettere nero su bianco la propria vita o le storie che le/gli balenavano in testa, ha perso ore e ore sulla macchina da scrivere (a suo tempo) o alla tastiera di un computer. Ore cui poi vanno aggiunte letture, nuove stesure e poi rielaborazioni seguendo, eventualmente, le indicazioni di un redattore.

Quando leggo un libro che non mi piace, quando penso che la persona che ha impegnato settimane a scriverlo non potrà mai rientrare nella categoria scrittori, quando mi viene in mente l’espressione “scribacchino”, cerco quindi di avere rispetto per l’impegno profuso nel lavoro.

Può non essere un buon lavoro, ma quella scrittrice o quello scrittore ci si sono impegnati, vi hanno dedicato buona parte del proprio tempo.

Sì, ho la tentazione di mettere qui nero su bianco quelle che considero frodi editoriali (e quanti pseudo scrittori si fregiano di siffatto titolo, ostentando un atteggiamento di superiorità, che mi fa prudere le mani), eccome se ce l’ho, ma non trovo sia un modus operandi costruttivo.

Piuttosto che rodermi il fegato per chi scrivendo robetta guadagna in popolarità e soldoni preferisco concentrarmi sui libri e sulle autrici che più amo.

Ricordando a me stessa costantemente, che un artigiano, che sia o meno un buon artigiano, ha comunque il mio rispetto per l’impegno con cui costruisce il proprio prodotto.

Foto | Annelies Vanhove via photopin (license)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...