Ho sempre festeggiato con gioia i miei compleanni e così sarà anche quest’anno. Con una fondamentale differenza rispetto al passato: la consapevolezza di essere nella famigerata selva oscura. Se mi va bene.bradipo compleanno

Ho cominciato a scrivere poesie e racconti a sei anni e non ho completato niente di decente prima dei trenta. Sono stata una disdicevole scribacchina, presa così tanto dal volersi sentire una pessima scrittrice da non cambiare mai le carte in tavola.

Oggi, se metto sul tavolo le stampe di ciò che ho scritto in questi anni posso dirmi sufficientemente contenta. Ho lavorato a più storie di quanto pensassi, ma a molte meno di quanto volevo, per vari motivi.

Ho scritto favole, racconti, tre romanzi, centinaia e centinaia di post, anche per conto terzi (con altro nome dunque) che rivelavano trame brevi e leggere, per andare incontro alle necessità di un pubblico sempre più distratto.

Non ho pubblicato ancora tutto, ma mi sto impegnando per farlo e se non ci riuscirò regalerò le mie storie, giusto per non farle morire.

Pensavo che il vantaggio di voler essere di mestiere di scrittore è, da un certo punto di vista, che non è mai troppo tardi per acquisire la giusta competenza (ispirazione e talento sono un’altra storia, facciamo finta che io ne abbia almeno un po’). Se invece si guarda al mercato editoriale, se io guardo al mercato editoriale, non posso non sentirmi già vecchia.

Gli esordienti hanno quarant’anni. I produttori di best sellers sono spesso sotto i trenta o anno cominciato giovanissimi. Al momento evito di collocarmi in qualsiasi fascia per non soffrire troppo.

Allora, mi sono detta, che me ne faccio di questo compleanno? Ebbene, un lato positivo c’è: al momento conosco un sacco di storie che a vent’anni non potevo neanche immaginare. Ho imparato a osservare, ho vissuto esperienze curiose, ho ascoltato di affari d’amore e di rabbia. Insomma, ho un cesto pieno di un fragrante raccolto e penso proprio che da oggi comincerò a farne qualcosa.

(Buon compleanno a me)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...